Progetto nutrizionale per i ragazzi del Centro

Un progetto nutrizionale rivolto ai bambini a rischio

Progetto nutrizionale per i ragazzi del Centro

Un progetto nutrizionale rivolto ai bambini a rischio

Icona centro e sud america senza testo
Centro e Sud America
Icona salute e nutrizione senza testo
Salute e Nutrizione

Violenza e povertà destabilizzano l’Ecuador

Quello che fino a pochi anni fa era un Paese certamente con molti problemi di carattere so­ciale ed economico, ma com­plessivamente “tranquillo”, almeno per gli standard sudamericani, si sta trasfor­mando ogni giorno di più in un terreno di scontro tra cartelli del narcotraffico e gruppi criminali. A impressionare sono la rapida cre­scita della violenza, letteralmente esplosa dopo la pandemia, e la ferocia delle azioni criminali, lungo le strade delle città, in luo­ghi pubblici, o nelle carceri, ormai comple­tamente fuori controllo. Un fenomeno che riguarda, soprattutto, il litorale del Pacifico e le città portuali, fra le quali la metropoli Guayaquil, per la quale è stato recente­mente dichiarato lo stato di emergenza dal governo. Qui, dall’inizio dell’anno, sono stati commessi circa 1.000 omicidi. Si uccide senza guardare al contesto; spesso trovano la morte adolescenti e giovani.
Secondo un’indagine dell’UNICEF in Ecuador 8 famiglie con bambini su 10 hanno visto ridursi il proprio reddito e incontrano maggiori difficoltà ad accedere a cibo nutriente. Le famiglie ecuadoriane, soprattutto quelle con bambini che erano già in condizioni di povertà prima della pandemia, sono state drammaticamente colpite nell’economia, nella salute, nell’istruzione e nell’accesso ai diritti fondamentali.

Un’alternativa possibile grazie alla Fundacion Proyecto Salesiano

La Fundacion Proyec­to Salesiano Guayaquil è un’alternati­va per bambini, adolescenti e giovani in situazioni di vulnerabilità e alto rischio sociale. Il suo obiettivo è lavorare per lo sviluppo integrale di bambi­ni, adolescenti e giovani in condizioni di fragilità, soprattutto in situazione di strada, e delle loro famiglie, “al fine di ottenere il loro inserimento nella società con un pro­getto di vita dignitoso attraverso la for­mazione, il lavoro tecnico, l’inserimento nel mondo socio-produttivo, la partecipazione, il protagonismo e l’esercizio dei loro dirit­ti di cittadini all’interno della famiglia e nel loro ambiente”. I Figli di Don Bosco che gestiscono que­sto ente ci hanno chiesto aiuto per soste­nere un progetto nutrizionale: vogliono garantire a 120 minori fra i 6 e i 17 anni dei pasti bilanciati, che rappresentano il re­quisito fondamentale per un sano equilibrio psicofisico, indispensabile per crescere e studiare serenamente. Sono bimbi e ragazzi che pro­vengono da contesti familiari di grandissi­ma fragilità, tutti monoparentali, che non frequentano regolarmente la scuola e che in molti casi sono già impiegati a tempo pieno o part-time nel lavoro minorile.
Nel corso degli anni i salesiani in Ecuador hanno già avvia­to progetti di sostegno alimentare di questo tipo riscon­trando che il 75% dei beneficiari coinvolti dopo l’iniziativa ha migliorato il proprio rendimento scolastico e che almeno il 60% dei genitori ha riferito un miglioramen­to delle abitudini alimentari. Un grande obiettivo, che vogliamo nuovamente rag­giungere insieme a te!

PAESE

Icona centro e sud america senza testo
Ecuador – Guayaquil

AREA TEMATICA

Icona salute e nutrizione senza testo
Salute e Nutrizione

BENEFICIARI

120 MINORI

CODICE PROGETTO

26435
Codice Progetto 26435

RICEVI I NOSTRI MESSAGGI

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Nome(Obbligatorio)
Hidden
Consenso mail
Hidden
Consenso generico
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.