Bambini nell'oratorio di Porto Velho

Porto Velho: un oratorio aperto ai più deboli

Bambini nell'oratorio di Porto Velho

Porto Velho: un oratorio aperto ai più deboli

Icona centro e sud america senza testo
Centro e Sud America
Icona Sociale senza testo
Sociale

Il salesiani a Porto Velho

Da quasi un anno il missionario salesiano padre Roberto Cappelletti si trova nello stato di Rondonia, nord-ovest del Brasile, in territorio amazzonico. La città si chiama Porto Velho, è la capitale dello stato, ha una popolazione di circa 500.000 abitanti ed è cresciuta ai lati del grande fiume Madeira, affluente del Rio delle Amazzoni. Lo stato di Rondonia confina con la Bolivia ed è un crogiuolo di popolazioni ed etnie: indigeni (ormai pochi e ai margini della società), popolazioni riberine (che vivono in case galleggianti ai margini del fiume), boliviani e peruviani, gruppi immigrati da altri stati (Mato Grosso, Paranà, Rio Grande do Sul), per aprire “fazendas” e creare molti ingiusti latifondi. Negli ultimi anni inoltre sono arrivati molti haitiani e moltissimi venezuelani, scappati dai rispettivi Paesi, a causa di situazioni economiche, politiche e sociali che ben conosciamo.
Il nuovo Oratorio San Francesco di Sales si trova non lontano dal centro della città, ma immerso in una realtà di “bairros” dove lo spaccio di droga, la delinquenza e lo sfruttamento di donne e minori sono a livelli altissimi e pericolosissimi. Diversi bambini e bambine vivono in situazioni di estrema pericolosità nelle loro case: spesso i genitori sono in carcere o continuano a spacciare per le strade. Il Collegio Don Bosco, punto di riferimento per i giovani, è stato purtroppo chiuso definitivamente nel 2019 e l’Opera Sociale era in stato di abbandono da ormai 3 anni. Da marzo a giugno del 2021 padre Roberto e il confratello padre Antonio, con l’aiuto di adolescenti e giovani, si sono rimboccati le maniche, anche se le risorse erano poche. Hanno ripulito le sale, i cortili, buttato via tante cose vecchie e venduto quello che si poteva vendere, per comprare ferramenta, tinte per dipingere e dare nuova vita agli ambienti. Anche i Salesiani Cooperatori e altre persone di buona volontà si sono uniti e finalmente il 19 giugno 2021 il nuovo oratorio salesiano ha riaperto i portoni. Bambini/e e ragazzi/e, dai 5 ai 20 anni, vanno in oratorio perché trovano un ambiente sano, pulito, senza violenza, dove possono giocare, imparare qualche attività, vivere momenti di formazione, avere una merenda assicurata ogni sabato (che per diversi è la cena), durante la quale vengono offerti zuppa, panini, pezzi di torta, a seconda della generosità di privati e di negozi di alimentari.

Il progetto: obiettivo e richiesta​

L’ idea è che questo oratorio possa avere basi sempre più solide, anche a livello di risorse. Animatori e responsabili hanno preso a cuore questa realtà, sono motivati, entusiasti e hanno molto spirito di iniziativa.
Vogliamo aiutare padre Roberto, padre Antonio e i ragazzi di Porto Velho garantendo loro le risorse necessarie per mantenere in vita e in buona salute le attività di quest’opera salesiana. Tra le necessità più impellenti troviamo:
• la confezione di ceste di alimenti per le famiglie più in difficoltà;
• la manutenzione degli ambienti dell’oratorio e la creazione di piccoli corsi (barbiere, musica, cucina);
• la merenda del sabato per più di 250 bambini e adolescenti, e, se possibile, poter offrire questa merenda anche nelle sere del mercoledì.
Il principale beneficio di questo progetto risiede nel poter dare continuità a questo bellissimo luogo di accoglienza, con la garanzia di avere le necessarie risorse per le varie attività.
Con 30 € puoi permettere l’acquisto di beni alimentari con cui confezionare una cesta per le famiglie più povere, con 90 € puoi donare una merenda a 50 bambini, con 160 € la manutenzione ordinaria dell’oratorio viene garantita per due settimane.
Dalle ceneri di una vecchia opera sociale sta nascendo un luogo aperto a tutti, aiutaci ad aiutare.

PAESE

Icona centro e sud america senza testo
BRASILE – PORTO VELHO

AREA TEMATICA

Icona Sociale senza testo
Sociale

BENEFICIARI

250 BAMBINI, FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ

CODICE PROGETTO

25926
Codice Progetto 25926

RICEVI I NOSTRI MESSAGGI

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Nome(Obbligatorio)
Hidden
Consenso mail
Hidden
Consenso generico
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.