India - Azimganj

Lavagne, banchi e cattedre

Ragazzi in India


La maggior parte degli studenti appartiene all’etnia dei Santhal

UN PASSATO GLORIOSO E UN PRESENTE DI CONTRASTI

Situata nel distretto di Murshidabad, la cittadina di Azimganj ha un passato glorioso e un presente fatto di grandi contrasti, come molti centri urbani dell’India. Importante snodo commerciale nel diciottesimo secolo, ospita molti templi giainisti che testimoniano i fasti dei tempi lontani. I salesiani sono arrivati in questa località nel 1966 e attualmente sono attivi nel campo dell’istruzione e delle attività parrocchiali e sociali.


IL CONTESTO SOCIO-ECONOMICO

La scuola Don Bosco di Azimganj è una scuola con classi elementari e medi. É stata fondata proprio nel 1966 ed è frequentata da minori provenienti da contesti di grande miseria. Sono bambini prevalentemente di origine tribale o appartenenti alle caste più basse e tutti vivono in un contesto di totale deprivazione. In molti casi sono nati da madri denutrite e sono stati bimbi denutriti, fattore che ha causato a tanti di loro ritardi cognitivi. Vivono in povere capanne senza corrente né servizi igienici. I genitori non riescono neanche a pagare le tasse scolastiche che ammontano ad un euro al mese.


IL CONTESTO EDUCATIVO

I bambini che frequentano la Don Bosco sono i primi della famiglia di provenienza ad andare a scuola, situazione che scatena una serie di problematiche. Innanzitutto, nessuno è in grado di aiutarli a fare i compiti; in secondo luogo, sono molti i genitori che preferiscono indirizzarli verso il lavoro che spingerli a finire gli studi, perché non hanno gli strumenti per capire quanto sia importante l’istruzione per interrompere il circolo vizioso di ignoranza e sfruttamento in cui si sono trovati a nascere.


PROGETTO: FINALITÁ

I Figli di Don Bosco fanno il possibile per aiutare questi 1300 fra bimbi delle elementari e ragazzini che frequentano le medie. Hanno scarsi mezzi a disposizione, ma molto ingegno: per ovviare alla mancanza di lavagne, hanno dipinto le pareti di nero e ci scrivono sopra con il gesso; gli studenti seguono le lezioni seduti per terra, perché non hanno banchi. Ora ci hanno chiesto aiuto. ’è bisogno di acquistare: cattedre e banchi, lavagne, scaffali e libri, attrezzature audiovisive. Per garantire un minimo di dignità a studenti e insegnanti e per spingere gli studenti più problematici a superare le difficoltà, soprattutto attraverso l’ausilio di libri e materiale audio-video che possono stimolarne l’apprendimento e la curiosità


IL BUDGET

I Figli di Don Bosco di Azimganj ci hanno chiesto un contributo di 10.000 €: una cifra che per i bambini della scuola significa futuro! Una lavagna costa 136 € ma tu, con un contributo di 10, 20, 50 € puoi fare tantissimo

Codice progetto: 23405

bottone dona ora

Tags: progetto del mese


Missioni Don Bosco Valdocco Onlus

Via Maria Ausiliatrice, 32
10152 - Torino
Italia

Contattaci

Tel. +39 011-3990101
Fax. +39 011-3990195
Email info@missionidonbosco.org
Cod. Fiscale: 97792970010

Orari di apertura

Lunedì - Giovedì
09.00-12.30
14.30-16.30

Venerdì
09.00-14.00