Ragazze nella missione salesiana di Ondo in Nigeria

Diventare event planner in Nigeria

Ragazze nella missione salesiana di Ondo in Nigeria

Diventare event planner in Nigeria

Icona Africa senza testo
Africa e Medio Oriente
Icona promozione femminile senza testo
Promozione Femminile

Un'analisi della situazione

Diventare event planner nel proprio paese, la Nigeria, può concretamente essere per molte ragazze e giovani donne un’opportunità di riscatto da una vita che spesso le vede costrette a fare delle scelte estreme, come quella di emigrare illegalmente.
Molte delle ragazze coinvolte nel traffico di esseri umani che giungono in Europa dall’Africa provengono dall’Edo State e in particolare da Benin City, una popolosa città nigeriana. Dietro la promessa di poter raggiungere l’Europa i trafficanti chiedono alle ragazze cifre molto alte per il viaggio, da ripagare con il proprio lavoro una volta arrivate a destinazione.
La triste realtà è che in Europa queste giovani non trovano un lavoro da colf o da badante, come è stato loro garantito: viene loro ritirato il passaporto per impedirne la fuga e vengono “instradate” nel circuito dello sfruttamento sessuale.
Per cercare di dare una risposta concreta al fenomeno della tratta di esseri umani e offrire opportunità di lavoro nel paese di origine i salesiani hanno svolto uno studio di mercato approfondito, per comprendere quali fossero le figure professionali più richieste e quali mansioni potessero risultare più adatte alle ragazze.
È emerso che una delle figure professionali mancanti e richieste è quella dell’event planner, un professionista che possa organizzare eventi, soprattutto a livello famigliare,legati a sacramenti come battesimo, cresima, matrimoni e/o a festività familiari (compleanni, anniversari, etc..).
L’organizzatore di eventi fa incontrare domanda e offerta, coordina i diversi fornitori (ristoratori, service audio e video, logistica, equipaggiamento, etc.), si occupa delle decorazioni e monitora la realizzazione dell’evento stesso.

Il progetto: target e budget

Nella missione di Ondo è quindi nato il corso di Event Management – gestione di eventi.

Ecco le tappe previste:

  • Dopo la formazione in APC (Approccio Per Competenze), nel primo anno verranno sviluppati i documenti di riferimento ed i curricula;
  • Nel secondo semestre del primo anno, saranno acquisite le eventuali attrezzature richieste dai documenti di riferimento (a budget viene messo un contributo che sarà poi eventualmente completato da apporti del VIS e della controparte locale);
  • In seguito all’identificazione dei formatori, saranno lanciati i corsi biennali per un massimo di 20 ragazze l’anno;
  • In ultima istanza, sarà avviato il percorso di riconoscimento di questo nuovo corso. In questo modo il programma avrebbe un forte impatto a livello nazionale, perché potrà essere replicato da altri enti del settore cattolico, pubblico o privato, che vogliano agire per la formazione e l’impiegabilità delle ragazze.
Il corso di gestione eventi, organizzato da VIS e cofinanziato dalla CEI, nel primo biennio sarà indirizzato a 40 ragazze selezionate tra le più a rischio e rientra nell’ambito della campagna Stop tratta.

Per far partire il corso i missionari salesiani ci hanno chiesto 25.000 €, con i quali si potranno arredare le aule e attrezzare i laboratori. È una cifra impegnativa, ma che una volta investita darà la possibilità a molte ragazze negli anni futuri di ricevere una formazione. Significa tanto, vuole dire che queste giovani non avranno più bisogno di emigrare per migliorare la propria vita e saranno una valida risorsa per l’economia del loro paese di origine.

PAESE

Icona Africa senza testo
NIGERIA – ONDO

AREA TEMATICA

Icona promozione femminile senza testo
Promozione Femminile

BENEFICIARI

40 RAGAZZE

CODICE PROGETTO

23811
Codice Progetto 23811

RICEVI I NOSTRI MESSAGGI

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Nome(Obbligatorio)
Hidden
Consenso mail
Hidden
Consenso generico
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.